Carola Skarabela nato il 27/07/1981 a Monaco di Baviera

Avevo quattordici anni quando ho smesso di mangiare carne. Gli animali sono stati un punto di riferimento importante per me, abbiamo sempre avuto una tigre domestica nella casa dei nostri genitori, il mio cane “Corvin” mi ha accompagnato per molto tempo e il mio amore per i cavalli è iniziato quando avevo 8 anni e ho potuto imparare a cavalcare. Allora perché mangiare queste creature che ho amato così tanto?

Qualche anno dopo lo sport mi ha “preso”. Oltre ai miei studi come grafico, che ho completato con successo nel 2003, ho lavorato in vari centri fitness a Monaco e dintorni. Quindi ho scelto “sport” come secondo pilastro. Ho completato la mia formazione presso la BSA Academy nel 2006/2007. Il tema della nutrizione mi ha particolarmente affascinato.

Poi è arrivato il prossimo grande amore: l’Italia.

Nel 2004 ho avuto l’opportunità di lavorare per la prima volta in Italia. Sono stato direttrice sportivo e guida cicloturistica in Sicilia per una giovane società di viaggi in bici da corsa. Segue un’altra stagione in Sicilia, poi tre mesi a Perugia e sei mesi in Calabria. Quando mi è stato offerto un lavoro nel reparto comunicazioni dell’aeroporto di Monaco, mi sono fermata la prima volta per qualche anni.

Pero l’Italia non mi ha “lasciato”. Mia nonna ha vissuto a Roma per alcuni anni, probabilmente da lei ho ereditato questa passione. Dopo una breve ricerca e alcune mail nell’estate 2009, ho avuto una risposta positiva e ho iniziato a collaborare con il portale internet Gardasee.de.

Ora sono country manager freelance per Alé Cycling, un marchio italiano di abbigliamento da ciclismo. In questo ruolo posso mettere tutto mio Know-how e unire la mia passione per il ciclismo, l’Italia, il design e il marketing.

Ma perché ska-sportsvegan? Alimentazione e lo sport vanno di pari passo. Amare gli animali e approfittane invece no, quindi ho fatto il passo successivo nel 2015 e sono diventata vegana. Non è stato molto difficile per me, dato che nel mio menu avevo solo un po ‘di formaggio e qualche uovo. Ho subito notato gli effetti positivi del cambiamento della mia dieta e non ho mai avuto la sensazione della mancanza di qualche prodotti.

Stare fermo non fa per me. La crescita personale e imparare invece è stato sempre molto importante. Nutrizionista vegan, è fatto proprio per me. Vegan sta crescendo e ci sono sempre più persone che lo cercano. Ecco perché lavoro come consulente freelance di nutrizione vegan e sport. Offro coaching one-to-one, ma anche workshop e consultazione in gastronomia. 

Vegan può essere molto semplice.

>> Formazione e certificati